ROBERTO PIANA
NEWS
LUGLIO - AGOSTO 2015

L'Editoriale Documenta pubblica la versione e-book del recente lavoro di Roberto Piana "À la manière de Scarlatti". Si tratta di un brano scritto nello stile di Domenico Scarlatti, con lo specifico intento di imitarne lo stile sonatistico. Nella produzione pianistica, anche antica, si ha testimonianza di composizioni scritte  "À la manière de..." per esempio con Muzio Clementi e in tempi relativamente più recenti con Ravel e Casella.
Il 18 Agosto il pianista Simone Pionieri terrà la prima esecuzione assoluta di "À la manière de Scarlatti" in un concerto presso la Piazza della storica contrada di Calabricata. Sellia Marina (CZ).

www.editorialedocumenta.it
MAGGIO 2015

L'Editoriale Documenta pubblica l'edizione americana dello spartito "Opere per piano solo (2011-2013)" con prefazione del pianistaAntonio Pompa-Baldi, già interprete di diverse composizioni di Roberto Piana.
Disponibile on line la versione e-book nel sito della casa editrice.
ROBERTO PIANA
Works For Piano Solo (2011-2013)
93 pp., e-book version
Editoriale Documenta, 2015

Con prefazione di Antonio Pompa-Baldi  With Foreword by Antonio Pompa-Baldi

- Homenaje a Joaquín Turina
- Image d'un faune
- Après une Lecture de Liszt
- 25 Preludi pittorici
APRILE 2015

I Segreti della Musica. Cosa si nasconde dietro le note? è il titolo del concerto che si terrà il 16 Aprile a Siena durante il quale la flautista Aiva Elsina, protagonista della serata, eseguirà in prima assoluta la recente composizione per flauto solo di Roberto Piana dal titolo TRE MOVIMENTI SUL NOME BACH. Si tratta di tre brani costruiti sulla sequenza di quattro note (Si bemolle, La, Do, Si naturale) che corrispondono nella denominazione tedesca delle lettere B, A, C, H.
La sequenza Si bemolle, La, do, Si naturale venne utilizzata già dallo stesso Bach e successivamente da numerosi altri compositori, per esempio da Busoni, Casella, Honegger, Liszt, Poulenc e in tempi più recenti da Arvo Pärt.
Durante il concerto verranno eseguite anche composizioni di Claude Debussy, Simone Pionieri, Georg Phillip Telemann, Paolo Coggiola e Saverio Mercadante. La serata verrà ulteriormente impreziosita dalla presentazione del pianista e compositore Simone Pionieri il quale illustrerà il percorso creativo che ha animato il progetto e la realizzazione dei lavori.
SETTEMBRE - OTTOBRE 2014

Il cd "Romance sans paroles" dedicato alla musica di Lao Silesu è stato nominato cd del mese e premiato dalla rivista MUSICA con 5 stelle e segnalato con 5 stelle dalla rivista AMADEUS. Il cd è pubblicato dalla casa discografica Stradivarius.
SETTEMBRE 2014

Nel numero di settembre di MUSICA una lunga intervista a Roberto Piana dal titolo "Lao Silesu e Roberto Piana: nel nome della Sardegna" curata da Roberto Zecchini. Si parla della musica in Sardegna e in particolare del compositore di Samassi Lao Silesu, del quale Roberto Piana ha recentemente realizzato un cd pubblicato dalla casa discografica Stradivarius.
 
GENNAIO 2016

Sarcasme fugitif pour S.P. è il titolo della nuova composizione di Roberto Piana che verrà eseguita in prima assoluta dal pianista Giuseppe Fusaro in seno al recital dal titolo "Da Robert Schumann a Roberto Piana". Il concerto si terrà il 10 gennaio alle ore 18.00 presso il Palateatro di Mirto Crosia, in Calabria. Accanto a composizioni di Schumann, Liszt e Prokofiev, in programma alcune pagine di Roberto Piana tra le quali il brano in prima esecuzione che è stato commissionato dallo stesso Giuseppe Fusaro.
GIUGNO 2016

Il giovane pianista virtuoso Luke Jones, il 15 giugno 2016, presso l'antica e suggestiva chiesa St. Giles di Wrexham nel Galles, eseguirà in prima assoluta nel Regno Unito, la composizione di Roberto Piana Homenaje a Joaquín Turina.
Il brano, scritto nel 2010, è diviso in tre movimenti con i rispettivi titoli La herencia romántica, El silencio de las noches de verano, La gran carrera.
GIUGNO 2016

Sabato 11 giugno il duo pianistico formato da Federica Monti e Fabio Bianco eseguirà a Ravello la Sonata per due pianoforti di Roberto Piana. La prima assoluta si terrà presso il Ravello Art Center alle ore 21.00. La composizione, scritta nel 2015, è strutturata in tre movimenti (Allegro, Largo, Allegro moderato) ed è dedicata al duo Monti-Bianco
SETTEMBRE 2016

Nel numero di settembre di AMADEUS una intervista a Roberto Piana e il download della sua recente registrazione dedicata al compositore Erik Satie, del quale questo anno si celebrano 150 anni dalla nascita.
Ventuno composizioni che delineano il lungo percorso artistico di Satie, dalle giovanili Valse Ballet e Gymnopédies alla Sonatine Bureaucratique, attraverso numerosi importanti lavori come gli Sports et divertissements, gli Embryons desséchés, i rari Petits Chorals e molti altri.
FEBBRAIO 2017

Roberto Piana debutta con l'etichetta Piano Recital con la registrazione di un recital interamente dedicato ai compositori del Sud America. Dal 13 febbraio il lavoro sarà disponibile su diversi digital store: iTunes, Spotify, Amazon, Google play.
Venticinque brani di compositori noti quali Piazzolla, Villa-Lobos, Ginastera, Nazareth , ma anche nomi nuovi e poco frequentati, quali Rebello, Clérice, Nepomuceno, Carvalho.

Per maggiori informazioni:
www.pianorecital.it/
DICEMBRE 2016

L'Editoriale Documenta pubblica lo spartito della prima Sonata per pianoforte di Roberto Piana. Un ampio lavoro di cinquantatré pagine per una durata totale di circa quaranta minuti. La Sonata è strutturata in cinque movimenti: I Ouverture, II Moderatamente scorrevole, III Adagio, IV Badinage, V Toccata.
Ideale riferimento è la musica del primo Novecento francese, con particolare attenzione al sofisticato linguaggio di Ravel, Debussy e alla schiettezza di Poulenc.
La Sonata è dedicata al pianista Antonio Pompa-Baldi, il quale la inciderà nei prossimi mesi e pubblicherà per l'etichetta americana Centaur.
MAGGIO 2017

In prima registrazione mondiale, il pianista italoamericano Antonio Pompa-Baldi interpreta i 25 Preludi pittorici e la Sonata di Roberto Piana. Entrambi i lavori sono dedicati al pianista interprete e costituiscono due momenti importanti nella produzione compositiva di Piana.
Per tale occasione, la Centaur e la Editoriale Documenta hanno siglato un accordo grazie al quale sarà possibile scaricare gratuitamente lo spartito sia dei Preludi pittorici che della Sonata, semplicemente digitando il link indicato nel retro dello stesso compact disc.
MAGGIO 2017

La composizione di Roberto Piana intitolata "Nouvelle Chanson" ha ottenuto il Primo Premio al IX Concorso Nazionale di Composizione Corale "Nella Città dei Gremi". Il premio è stato assegnato dalla giuria, composta da Clara Antoniciello, Alessandro Catte, Enrico Miaroma, Giacomo Mezzalira e Matteto Salvemini.
Nel mese di luglio, in seno al Festival Internazionale della Musica Corale "Nella Città dei Gremi" si terrà la prima esecuzione assoluta della composizione e la premiazione ufficiale. 
GIUGNO 2017

Il 6 Giugno, presso la Chiesa di Santa Pelagia (via San Massimo 21) di Torino, verranno eseguite in prima assoluta le "Trois mélodies de Paul Verlaine" di Roberto Piana.
I tre brani, dai rispettivi titoli "Le faune", "Il pleure dans mon coeur", "A poor young shepherd" vedranno quali interpreti il flautista Nicolò Capone, il baritono Yeo Jihon e il pianista Yi Alex Wang. Il trio si è formato alla scuola del pianista Michele Nurchis.
LUGLIO 2017

Venerdì 21 luglio, alle ore 20.30, presso la Chiesa di S. Caterina a Sassari, si svolgerà la prima serata della XIV edizione del Festival Internazionale della Musica Corale "Nella Città dei Gremi". La serata si aprirà con la cerimonia di premiazione ufficiale del IX Concorso nazionale di Composizione Corale "Nella Città dei Gremi" che quest'anno ha visto vincitore il compositore sassarese Roberto Piana con il brano per coro misto "Nouvelle Chanson". La composizione verrà eseguita in prima assoluta dal Coro dell'Associazione Musicale G. Rossini, diretto da Clara Antoniciello.
NOVEMBRE 2017

La casa editrice Editoriale Documenta pubblica lo spartito delle Variazioni su tema di Beethoven per flauto (o violino) e pianoforte di Roberto Piana. Il lavoro è stato composto nel 2013 e dedicato al duo formato dalla flautista Daniela Dottori e dal pianista e compositore Luca Moscardi. Il tema utilizzato è quello celebre delle 32 Variazioni in do minore.
Pochi giorni prima dell'uscita dello spartito, esattamente il 2 novembre, si terrà negli Stati Uniti, presso il Brooklyn Center for the Arts, la prima esecuzione assoluta del brano.  Interpreti saranno il flautista Giorgio Consolati e la pianista Chantal Balestri. Sarà la stagione concertistica "Classical Thursdays" ad ospitare la performance dei due artisti italiani che da tempo risiedono in America e svolgono una brillante attività artistica. In duo dal 2015, si sono perfezionati rispettivamente alla Juilliard School e alla New York University associando una carriera concertistica, tra cui il debutto in Carnegie Hall e Lincoln Center.
GENNAIO 2018

Per celebrare la nascita di Mozart, avvenuta a Salisburgo il 27 gennaio 1756, si terrà a Torino nei giorni 27 e 28 gennaio la decima edizione di Mozart nacht und tag, una importante maratona musicale, coordinata da Corrado Rollin e Giorgio Griva, che è divenuta ormai un appuntamento istituzionale della città. Accanto al nome del celebrato, anche quello del pianista e compositore sassarese Roberto Piana, del quale sabato 27, durante la giornata inaugurale che si terrà presso il Cineteatro Baretti, verrà eseguito in prima mondiale un singolare omaggio al genio salisburghese dal titolo Variazioni, in stile, sopra un tema inesistente di Mozart. Una composizione per pianoforte scritta utilizzando un ingegnoso gioco con i dadi inventato dallo stesso Mozart. “Il tema - come spiega Piana - è inesistente perché Mozart non lo ha mai composto ma in qualche modo avrebbe potuto farlo. Esattamente come ho fatto io, servendomi del suo geniale Musikalisches Würfelspiel (il gioco musicale con i dadi). Con i dadi ho composto il tema e con la mia libera fantasia ho composto dieci variazioni più un finale. Tutto in rigoroso stile mozartiano. Insomma, un perfetto falso d’autore”.
Lo spartito della composizione verrà pubblicato in febbraio dalla casa editrice Editoriale Documenta, mentre l’interpretazione del 27 gennaio sarà affidata alla pianista torinese Giorgia Delorenzi. Il brano verrà presentato dal musicologo e saggista Attilio Piovano e trasmesso in diretta streaming su web radio collegandosi a www.cineteatrobaretti.it.
APRILE 2018

La SIMM, Scuola Internazionale di Musica di Milano, organizza nei giorni 21 e 22 Aprile una Masterclass di pianoforte con Roberto Piana.
Per informazioni si può telefonare al seguente numero
02/83635275
oppure visitare il sito 
www.scuolainternazionalemusicaledimilano.it
FEBBRAIO 2018

La Da Vinci Classics pubblica l'omaggio di Roberto Piana a Claude Debussy. Il disco offre l’opportunità di conoscere la musica di chi visse e lavorò al fianco del grande compositore francese. Dal suo insegnante di piano Antoine Marmontel, al suo insegnante di composizione Ernest Guiraud, dal compagno di studi Louis Diémer, al suo editore Auguste Durand, dagli agli amici, Erik Satie, Maurice Ravel fino a Tchaikovsky che di primo acchito potrebbe sembrare assolutamente estraneo al mondo debussyano ma che invece fu uno dei primi grandi compositori ad avere tra le mani e a giudicare un suo lavoro giovanile. Un’occasione quindi utile per riscoprire lavori o addirittura compositori oggi pressoché dimenticati.

Debussy Circle. Roberto Piana, pianoforte
Da Vinci Edition
APRILE 2018

La casa editrice Bèrben pubblica lo spartito del preludio per chitarra "Mélancolie" nell'edizione curata dal suo dedicatario, il chitarrista e compositore nuorese Cristiano Porqueddu. Sarà lo stesso Porqueddu ad eseguire il brano in prima mondiale, Negli Stati Uniti, il prossimo 21 aprile, nella prestigiosa cornice della XXX Edizione della Serie Concertistica della Miami Guitar Society.

Cristiano Porqueddu. World-Premiere per Mélancolie di Roberto Piana a Miami
GIUGNO 2018

Lo spartito di Mélancolie, Prelude fot guitar, pubblicato da Bèrben, con la revisione del chitarrista Cristiano Porqueddu, ha ottenuto cinque stelle dal periodico musicale Seicorde. L'ottima recensione è firmata da Franco Cavallone.
LUGLIO 2018

"Giù il cappello, signori: un genio. La musica per pianoforte di Roberto Piana (nato nel 1971) mi fa pensare a Ola Gjeilo e Keith Jarrett, ma in strutture più ambiziose, oltre a York Bowen dopo aver assorbito l'influenza di Rachmaninoff e Debussy. Questa è musica sublime e memorabile."

Così il prestigioso giornale americano American Record Guide ha entusiasticamente recensito il CD Pompa-Baldi Plays Roberto Piana, pubblicato dall'etichetta americana Centaur.

In prima registrazione mondiale, il pianista italoamericano Antonio Pompa-Baldi interpreta i 25 Preludi pittorici e la Sonata di Roberto Piana. Entrambi i lavori sono dedicati al pianista interprete e costituiscono due momenti importanti nella produzione del compositore.
SETTEMBRE 2018

La nuova collaborazione tra il pianista italo americano Antonio Pompa-Baldi e Roberto Piana stavolta viene suggellata con un compact disc pubblicato dalla prestigiosa Steinway & Sons. Il titolo è Napoli è presenta 20 Improvvisazioni inedite sopra canzoni napoletane, composte lo scorso anno da Piana e oggi interpretate dal virtuoso Pompa-Baldi.

"Nelle canzoni napoletane ho trovato un immenso potenziale e un potere evocativo che potevano offrire numerose combinazioni diverse. Melodie intense, armonie ricche, sulle quali potrei improvvisare producendo risultati sempre diversi, prospettive sempre mutevoli. Da qui il titolo Improvisations, una parola che descrive bene il mio modus operandi."- Roberto Piana
NOVEMBRE 2018

Il compac disc Debussy Circle, recentemente pubblicato dalla casa editrice Da Vinci Classics, ha ricevuto cinque stelle dalla testata musicale digitale CdClassico.com. L'eccellente recensione, firmata da Gabriele Formenti, è visionabile al seguente link

Recensione CdClassico